Riccione cinema d'autore: MAGGIO

2 e 3 / 8 e 9/ 15 e 16/ 22 e 23/ 29 e 30 maggio 2017 Cinepalace

Riccione cinema d'autore: MAGGIO

UN MAGGIO SUPER CON RICCIONE CINEMA D’AUTORE! La nuova rassegna di pellicole selezionate per il pubblico di riccione cinema d’autore è ancora ricca di importanti uscite con registi e attori tra i più apprezzati dai cinefili. 

Acclamato come capolavoro e premiato con l’Orso d’Argento a Berlino per la capacità di trattare un modo originale e ironico il tema dell’incontro tra diversi, L’ALTRO VOLTO DELLA SPERANZA di Aki Kaurismaki. Lo scontro tra cronaca e fiaba emoziona e fa riflettere:  un giovane immigrato siriano, in fuga da Aleppo, capitato in Finlandia conosce un  ristoratore passato dai tavoli da poker e tenteranno insieme di dare un senso ai loro destini, martedì 2 e mercoledì 3 maggio.

Imperdibile Tony Servillo  per la prima volta in veste comica nella commedia LASCIATI ANDARE in cui interpreta un annoiato e cerebrale psicoanalista costretto dall’imbolsimento ad affidarsi a una squinternata personal trainer che riuscirà però a scuoterlo dal torpore fisico e sentimentale, lunedì 8 e martedì 9 maggio.

Un altro film vittorioso di  riconoscimenti al Festival di Berlino LE COSE CHE VERRANNO ad opera di un giovane  regista, considerata uno dei talenti più luminosi del giovane cinema francese.La storia di una donna, una magnifica Isabelle Huppert, che pur messa sotto pressione da una serie di eventi negativi, trova il modo per reagire e andare avanti.  Lunedì 15 e martedì 16 maggio

Ancora storie di donne nel nuovo film di Daniele Vicari SOLE CUORE AMORE con Isabella Ragonese e Eva Grieco , due sorelle tra coraggio e fantasia, una solidarietà femminile che  diventa l'unico balsamo in un mondo di precarietà, di affanni, di fatica quotidiana.  Lunedì 22 e martedì 23 maggio

  Michela Ramazzotti, Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno interpreti di   LA TENEREZZA , del regista Gianni Amelio, un mix di vari generi, tra tragedia e speranza, tra sorriso e violenza. In una Napoli borghese la storia di un padre egoista in conflitto con i suoi due figli la cui esistenza è sconvolta dai nuovi vicini. Lunedì 29 e martedì 30 maggio

     

 
CINEPALACE PARLA INGLESE: I PUFFI

sabato 22 aprile 2017 ore 16,30 Cinepalace

CINEPALACE PARLA INGLESE: I PUFFI

In questo film dei Puffi, completamente nuovo e interamente animato, una mappa misteriosa spinge Puffetta e i suoi migliori amici Quattrocchi Tontolone e Forzuto a una corsa emozionante e piena di suspence attraverso la Foresta Segreta, un luogo popolato da creature magiche, per trovare un villaggio perduto prima che ci arrivi il perfido Gargamella. Intraprendendo questo viaggio spericolato, ricco di azione e insidie, i nostri amici blu si ritroveranno a scoprire il più grande segreto della storia dei Puffi!

 
Villa Franceschi aperta per il ponte del 25 aprile e 1 maggio

martedì 25 aprile e lunedì 1 maggio 2017

Villa Franceschi aperta per il ponte del 25 aprile e 1 maggio

Durante i Ponti di primavera la Galleria d'arte moderna e contemporanea Villa Franceschi sarà aperta martedì 25 aprile e lunedì 1 maggio dalle 9.30 alle 12.30. La Galleria sarà visitabile anche nelle domeniche del 23 e 30 aprile dalle 16 alle 19. Rimarrà chiusa sabato 22 e 29 aprile e lunedì 24 aprile.  

All’interno dell’elegante e suggestiva villa dei primi del ‘900 sono esposti - in felice accordo con parte degli arredi originali - disegni, sculture e dipinti di artisti italiani contemporanei. Oltre 60 opere illustrano i tratti salienti della storia artistica italiana del ‘900, in particolare dell’ultimo mezzo secolo. Tra gli artisti presenti: Alberto Burri, Enrico Baj, Alberto Sughi, Virgilio Guidi, Pompilio Mandelli, Mattia Moreni, Renato Birolli, Vincenzo Satta, Lucio Saffaro e Ennio Morlotti.

 

 
Riccione cinema d'autore: ELLE

mercoledì 26 aprile 2017 ore 21 Cinepalace

Riccione cinema d'autore: ELLE

Un raffinato noir alla Chabrol, innervato di morbosità e pieno di ironia, in concorso all'ultimo Festival di Cannes, vincitore di due Golden Globe. La performance di Isabelle Huppert è di quelle davanti alle quali  mettersi sull'attenti e lasciar spazio all'ammirazione. Nel ruolo dell'imperturbabile capo di una società di videogiochi, nel lavoro, nelle relazioni sentimentali, nella routine familiare e delle amicizie, nulla sembra sfuggirle, ogni manifestazione di debolezza o sbavatura sembrano bandite. Fino a quando una sera, rientrata a casa, Michèle subisce l'aggressione di uno sconosciuto: un atto brutale, che si rivelerà carico di inattese conseguenze emotive.

La reazione di Michèle non è quella che gli amici e l'ex marito si aspettano: imperturbabile, la donna cerca di rintracciare il suo violentatore e intreccia con lui un rapporto sadomasochistico perché non vuole essere compatita né avvertita come una possibile vittima, per non minare il suo lato autoritario e forte

 
CINEPALACE PARLA INGLESE: IL VIAGGIO versione sottotitolata

sabato 6 maggio 2017 ore 16,30 Cinepalace

CINEPALACE PARLA INGLESE: IL VIAGGIO versione sottotitolata

Un film sulle leggi della vecchia politica, sul cinismo e la durezza, la stima e il rispetto per l’avversario che permettono di superare le differenze più estreme e trovare un accordo per il bene comune. Gli storici protagonisti della storia sono entrambi scomparsi  e la realtà di ciò che avvenne ormai sepolta con loro. Nel 2006 il governo britannico ottenne un risultato storico, con gli accordi di pace nell'Irlanda del Nord, dopo una guerra civile durata decenni con oltre 3000 vittime. Per farlo però, doveva nascere un governo congiunto dei due maggiori partiti della regione, irriducibili nemici, due opposti estremismi e due contrastanti visioni del mondo, incarnate in due uomini duri e puri che nemmeno si parlavano. Fatalità volle che prima dell’accordo, i due avversari tornassero insieme a Belfast con un jet privato, per permettere a Paisley di partecipare ai festeggiamenti per il suo cinquantesimo anniversario di matrimonio. McGuinness si offrì volontariamente di accompagnare il rivale. Nessuno sa cosa di dissero, ma venne trovata un’intesa in seguito alla quale Ian Paisley divenne primo ministro e McGuinness suo vicepremier nel governo di coalizione. Non solo, tra di loro si creò, se non un’intima amicizia, una forte complicità che fruttò loro il nomignolo di The Chuckle Brothers, da una coppia di comici inglesi. La qualità della scrittura, i dialoghi l’umorismo delle battute e delle situazioni, le trovate e soprattutto il livello della recitazione ne fanno un piccolo miracolo.

 
GRANDE ARTE SU GRANDE SCHERMO: IL GIARDINO AMERICANO

martedì 9 e mercoledì 10 maggio 2017 ore 19 e ore 21 Cinepalace

GRANDE ARTE SU GRANDE SCHERMO: IL GIARDINO AMERICANO

BIGLIETTO A PREZZO RIDOTTO PER ISCRITTI NEWSLETTER RICCIONEPERLA CULTURA

Una preziosa occasione per conoscere le vicende dell'impressionismo made in USA e il suo rapporto con il Garden Movement (1887-1920), passando dal piccolo paesino di Giverny, grande fonte di ispirazione per Monet e altri pittori. Il film si apre con la mostra The Artist’s Garden: American Impressionism and the Garden Movement della Pennsylvania Academy of the Fine Arts di Philadelphia. I protagonisti del film sono quindi artisti come: Mary Cassatt (1844-1926), la pittrice amica di Degas, Monet e Berthe Morisot che fece delle donne e della maternità uno dei temi chiave delle sue tele; Philip Leslie Hale (1865-1931) che fu anche scrittore e insegnante e dipinse The Crimson Rambler, l’olio su tela protagonista del poster del documentario; John Singer Sargent (1856-1925) nato a Firenze durante un soggiorno dei genitori in Italia e divenuto pittore cosmopolita oltre che ritrattista tra i più importanti dell’Ottocento americano. Accanto ad essi trovano spazio anche i Ten American Painters, l'associazione formata da 10 pittori che nel 1897 diedero le dimissioni dalla "Società degli artisti americani" per dedicarsi a una nuova forma artistica in cui i parchi e le strade di New York, Chicago e Boston venivano ritratti come Monet e gli altri avevano fatto con il Bois de Boulogne e il bosco di Fontainebleau.

  

  

 
Riccione cinema d'autore: L'altro volto della speranza

martedì 2 ore 21 e mercoledì 3 maggio 2017 ore 20,30

Riccione cinema d'autore: L'altro volto della speranza

L’ennesimo straordinario capolavoro di Aki Kaurismaki che ha vinto  l’Orso d’Argento all’ultimo Festival di Berlino conferma la qualità della regia. Il film affronta l'attualissima e spinosissima questione dei rifugiati con equilibrio, coraggio e ironia, con una leggerezza che non si traduce mai in superficialità, con un’'intensità che non cede al patetico, con la satira che non scade nella faziosità. Lo scontro tra cronaca e fiaba emoziona e fa riflettere: l’incontro fra un giovane immigrato siriano, in fuga da Aleppo, capitato in Finlandia per caso dopo mille traversie che lo hanno infine portato a sbarcare nel paese da una nave merci, e un imprenditore di mezza età deciso a piantare moglie e attività per rifarsi una vita, inventandosi ristoratore dopo essere passato dai tavoli da poker. I due si incrociano casualmente e tenteranno di dare un senso ai loro destini, insieme a qualche altro personaggio abbandonato dalla vita.

 

 
 
 
 

Sede legale Istituzione Riccione per la Cultura: viale Vittorio Emanuele II, 2 - 47838 Riccione (RN)

T +39 0541 608321 - 608238 - 608369 | F +39 0541 601962

 

Sede Municipale: viale Vittorio Emanuele II, 2 - 47838 Riccione (RN)

+39 0541 608111 | +39 0541 601962